in

Valerio Rossi Albertini – Memex:Visioni alternative



È possibile osservare ciò che non riusciamo a vedere con gli occhi, oltre i confini dello spettro visibile? In questa puntata Valerio Rossi Albertini, fisico dell’Istituto di Struttura della Materia del CNR, ci racconta come alcuni animali siano in grado di percepire radiazioni infrarosse o ultraviolette.

Oggi la tecnologia ci permette di imitare e superare le capacità di questi animali, ma anche di indagare l’infinitamente piccolo e l’infinitamente lontano. A Firenze, presso l’Istituto Nazionale di Ottica del CNR, sono stati sviluppati laser in grado di leggere attraverso alcuni tipi di superfici o scanner ad infrarossi che penetrano gli strati pittorici delle opere d’arte, fino a ricostruirne i bozzetti preparatori.

Altri tipi di tecnologie, invece, a servizio della medicina, ci permettono invece di osservare l’interno del corpo umano: ce ne parla in studio Leonardo Sacconi, fisico del Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non‐lineare dell’Università di Firenze.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Written by lena

Foodie, Performer, Water Protector, Avid Baker, Syndicate Aggregator. I probably still live in my mom's basement.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

How To End The Food Waste Fiasco | Rob Greenfield | TEDxTeen

Wikileaks founder Julian Assange may surrender to police